In Valsusa si attendono le componenti della trivella, la “talpa”, che dovrà scavare il tunnel geognostico della Maddalena. La prima consegna è stata effettuata la settimana scorsa. I NoTav hanno deciso di tentare di bloccare le prossime componenti che dovranno arrivare a Chiomonte entro fine dell’estate. “In circa un anno e mezzo di cantiere –spiega Guido Fissore, amministratore locale – hanno scavato 190 metri circa, con la talpa potrebbero mettersi a regime, per questo vogliamo impedire che tutti i pezzi arrivino al cantiere”. Dopo una lunga giornata in cui attivisti e forze dell’ordine hanno “giocato a scacchi” per prevedere le mosse dell’avversario, i NoTav hanno occupato l’A32, l’autostrada Torino-Bardonecchia, all’altezza dello svincolo di Chianocco, già occupato e sgomberato nel marzo del 2012. Attorno alla mezzanotte i manifestanti hanno abbandonato l’autostrada, senza l’intervento da parte delle forze dell’ordine, e si sono radunati sulla vicina statale “pronti a intervenire se dovesse essere segnalato un trasporto eccezionale diretto a Chiomonte”. Nel pomeriggio nuovo blocco  di Cosimo Caridi