E’ rientrato dopo circa due ore l’allarme bomba che questo pomeriggio ha riguardato la sede del consolato statunitense a Milano e gli edifici confinanti, tra i quali le sedi di Radio Monte Carlo, Radio105 e Virgin Radio, emittenti che hanno dovuto sospendere le trasmissioni. Una lettera contenente un foglio con una A cerchiata e la minaccia della presenza di un ordigno all’interno del palazzo, indirizzata alla sede diplomatica Usa e aperta nel pomeriggio, ha insospettito il personale facendo intervenire le forze dell’ordine allertate in seguito all’allarme terrorismo lanciato dagli Usa  di Francesca Martelli