Una pillola anti diabete potrebbe contenere il segreto della longevità: infatti si è dimostrata capace di aumentare la durata della vita nei topi. E’ il risultato di un esperimento pubblicato sulla rivista Nature Communications da Rafael de Cabo del National Institute on Ageing a Baltimora, Maryland.

Il farmaco protagonista dello studio è la metformina, uno dei farmaci più prescritti contro il diabete. Gli esperti lo hanno somministrato a topolini e visto che a piccole dosi aumenta la loro vita media del 5% e li mette al riparo da malattie correlate all’invecchiamento. Secondo l’esperto il farmaco funziona mimando gli effetti della cosiddetta “restrizione calorica”, ovvero di un regime dietetico ipocalorico che, si sa ormai da alcuni anni, è capace di allungare la vita in molti modelli animali. L’idea che un farmaco possa fare lo stesso ma senza doversi sottoporre a diete esageratamente “punitive” è il Santo Graal di molti scienziati che sono alla ricerca del segreto della longevità.

L’abstract sul sito di Nature