Cosa accadrà se la Cassazione confermerà la condanna a Silvio Berlusconi? Unicredit si interroga sui possibili scenari dopo l’esito del processo Mediaset atteso nei prossimi giorni. Gli analisti della banca analizzano in un report i diversi casi, arrivando alla conclusione che, anche in caso di condanna, non sarà necessario tornare al voto.

Data la complessità del quadro generale, spiega l’istituto di credito, è molto difficile prevedere come il Pdl possa reagire a una eventuale condanna del leader del partito, che “ha già annunciato a settembre un ritorno sulla scena politica del suo nuovo movimento Forza Italia“. Gli obiettivi principali del partito, prosegue il report, “saranno attirare nuovi elettori, soprattutto giovani e imprenditori, e riaffermare la leadership dell’ex premier, nonché una più agevole gestione finanziaria del soggetto politico, che sarebbe un movimento e non un partito”.

Gli analisti precisano che è importante anche guardare la reazione del Pd alla sentenza. “E’ probabile che le divisioni nel partito aumenteranno mentre si avvicina il congresso”, segnala il dossier, puntando i riflettori sulle discussioni interne al partito, immerso nel confronto sulle regole del congresso e sullo scontro velenoso tra il “vecchio establishment” e l’ala rappresentata da Matteo Renzi. Ma nonostante le difficoltà interne, conclude Unicredit, è bassa la possibilità che sia necessaria la formazione di un’alternativa coalizione di governo.

L’eventuale condanna per Berlusconi, come ricorda l’istituto di credito, prevede l’interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e quattro anni di carcere. Sull’interdizione dovrà pronunciarsi la Giunta per le elezioni del Senato. Ed è in questa occasione che, come segnalano gli analisti, si potrebbero creare frizioni tra Pd e Pdl, con una probabile divisione della coalizione governativa sul voto al Senato. Unicredit precisa poi che, per quanto riguarda l’esecuzione di una condanna a quattro anni di carcere, Berlusconi potrebbe optare anche per i domiciliari o scontarla presso i servizi sociali.