Il deputato Matteo Dall’Osso del Movimento 5 Stelle, affetto da sclerosi multipla, già a metà maggio in un toccante intervento alla Camera sul metodo Stamina, aveva parlato della sua malattia. Il parlamentare, da quanto denuncia il M5s, è stato “vittima delle derisioni dei colleghi di Partito democratico e Scelta civica durante il suo discorso di ieri alla Camera” (leggi). La denuncia è partita dalla collega pentastellata Di Vita e ha scatenato numerose reazioni. Gli sfottò provenivano dai banchi di Pd e Scelta civica, ma entrambi i gruppi hanno negato la loro responsabilità. Diverso il racconto del parlamentare: “Devo dire”, ha continuato Dall’Osso a ilfattoquotidiano.it, “che alcune di queste persone oggi mi hanno telefonato per scusarsi e dicendomi che non sapevano. Naturalmente con la mano davanti al telefono per non farsi vedere dai fotografi” (leggi)