Sono stati soccorsi dalle ambulanze, insieme ad altri malati gravissimi (alcuni affetti da Sla) che stavano manifestando in piazza Montecitorio, con la richiesta di essere curati con il metodo Stamina. Poi sono stati fatti entrare alla Camera per essere sottoposti alle prime cure. “Adesso siamo tutti in una stanza a Montecitorio, ai cinque disabili stanno facendo le flebo” dichiara uno degli attivisti. “Vista la situazione speriamo che l’incontro con la presidente della Camera, Laura Boldrini venga anticipato” conclude Pietro Crisafulli del Movimento Vite Sospese   di Manolo Lanaro