Non sarà a Cagliari il primo viaggio italiano di Papa Francesco, bensì a Lampedusa per incontrare gli immigrati. L’8 luglio Bergoglio sarà nell’isola siciliana perché, come recita un comunicato della sala stampa vaticana, “profondamente toccato dal recente naufragio di un’imbarcazione che trasportava migranti provenienti dall’Africa, ultimo di una serie di analoghe tragedie, intende pregare per coloro che hanno perso la vita in mare, visitare i superstiti e i profughi presenti, incoraggiare gli abitanti dell’isola e fare appello alla responsabilità di tutti affinché ci si prenda cura di questi fratelli e sorelle in estremo bisogno. A motivo delle particolari circostanze – prosegue la nota – la visita si realizzerà nella forma più discreta possibile, anche riguardo alla presenza dei vescovi della regione e delle autorità civili”.

Una scelta in perfetto stile Bergoglio con l’annuncio ufficiale che arriva a una settimana dall’evento. Ad accogliere il Papa a Lampedusa sarà l’arcivescovo di Agrigento, Francesco Montenegro, presidente della Commissione episcopale per le migrazioni della Cei e della Fondazione “Migrantes“. “Che Lampedusa e Linosa – è l’appello di monsignor Montenegro – diventino faro di civiltà, porta e luogo d’incontro e d’amicizia, spazio dove Dio e l’uomo – di qualunque colore – possono ritrovare la gioia della passeggiata pomeridiana. Chi vuole un esempio di vita diversa guardi a Lampedusa e Linosa. Davanti all’amore, anche il cattivo (c’è da chiedersi chi siano i veri buoni?) può cambiare il cuore. Le vostre sono piccole isole ma, il vostro cuore sia grande, come quello di Cristo, grande come il mondo. E la nuova alba spunterà”.

Papa Francesco arriverà a Lampedusa poco dopo le 9 di lunedì prossimo e troverà ad accoglierlo l’arcivescovo di Agrigento e il sindaco di Lampedusa, Giuseppina Nicolini. Bergoglio raggiungerà quindi Cala Pisana da dove si imbarcherà per raggiungere via mare il porto di Lampedusa. Durante la navigazione, i pescatori lampedusani accompagneranno il Pontefice con le loro barche. Al largo il Papa lancerà in mare una corona di fiori in ricordo di quanti hanno perso la propria vita in mare. Al porto Francesco sarà accolto da un gruppo di immigrati. Alle 10 il Papa presiederà la Messa nel campo sportivo “Arena” e subito dopo visiterà la parrocchia di San Gerlando.

Le altre visite in Italia di Papa Francesco saranno a Cagliari il 22 settembre e poi ad Assisi il 4 ottobre. Bergoglio, che domenica 14 luglio sarà a Castel Gandolfo, tornerà nella residenza estiva il 15 agosto per celebrare la Messa nella Parrocchia del luogo scelto da Benedetto XVI per trascorrere i mesi seguenti alla rinuncia del pontificato. Inoltre, la Prefettura della Casa Pontificia ha annunciato che nei mesi di luglio e agosto le udienze generale del mercoledì saranno sospese e riprenderanno regolarmente il 4 settembre. Il Papa, però, nelle domeniche estive continuerà a guidare la preghiera mariana dell’Angelus dal Palazzo Apostolico vaticano.

Twitter: @FrancescoGrana