“È a rischio il sistema dei beni culturali”. A lanciare l’allarme è Ilaria Borletti Buitoni, sottosegretario del ministero dei Beni Culturali, visitando Villa Adriana a Tivoli (Roma), dal 1999 patrimonio dell’Unesco, dopo le denunce emerse nelle scorse settimane su fondi e condizioni di accesso. “È a rischio perfino il pagamento delle utenze”, spiega il sottosegretario che aggiunge: “Considerando che per tutta la manutenzione della dimora di Adriano è a disposizione una cifra che basterebbero per due o tre case, si è fatto quello che si poteva fare”. Ma non c’è solo il problema dei fondi. Il percorso per raggiungere Villa Adriana è pieno di rifiuti, accumulati lì a causa dello sciopero dei dipendenti della società comunale che sono senza stipendio e della chiusura momentanea della discarica a causa dei debiti dell’amministrazione. Il Comune di Tivoli da aprile è retto da un commissario prefettizio  di Nello Trocchia