Il primo bilancio dello smottamento che si è verificato all’interno di una cava di marmo a Nuvolera, in provincia di Brescia, è di una persona sepolta e due dispersi. La persona sotto le macerie è il titolare della cava. E i due feriti sarebbero i figli. Uno è stato recuperato non in gravi condizioni l’altro sarebbe rimasto coinvolto solo in parte dallo smottamento.

Sul posto i soccorsi sono al lavoro per verificare se ci siano altri feriti. Al lavoro i vigili del fuoco, i carabinieri e il 118, che ha inviato  anche un’eliambulanza. Sotto la frana è rimasto un escavatore su cui presumibilmente stava lavorando un operaio.