“In Italia, tranne qualche sfaccendato, nessuno si è turbato dalla questione della mia incompatibilità“. Il sindaco di Salerno e viceministro delle Infrastrutture Vincenzo De Luca risponde così ai microfoni de ilfattoquotidiano.it in merito al doppio incarico che ricopre, incompatibile secondo la legge. De Luca definisce “un’idiozia” questa vicenda e risponde: “Ma lei non ci dorme la notte?”. E, anche quando si fa notare al viceministro che i suoi colleghi di governo Graziano Delrio e Flavio Zanonato sono già decaduti dal loro ruolo di sindaci, il primo cittadino di Salerno replica: “Hanno fatto bene. Noi siamo in una città del Sud dove il sindaco è stato votato dal 75%”. De Luca poi puntualizza: “Chieda al presidente del Consiglio comunale, ho già inviato la lettera per chiedere l’avvio della procedura”. Intanto nell’ultima seduta la discussione sull’incompatibilità del sindaco è stata rinviata e Vincenzo De Luca mantiene ancora il doppio incarico  di Nello Trocchia