donpanino“Si è guadagnato il titolo del più grande rivale della mafia di Palermo, ma purtroppo sarà grigliato come un würstel ..” “Siciliano dalla bocca larga, fu cotto in una bomba come un pollo sul barbecue…”

Queste le spiegazioni che accompagnano i panini dedicati a Giovanni Falcone e a Peppino Impastato, venduti a Vienna nel locale Don Panino. Tra le  altre specialità della casa spiccano le focacce dedicate ai Don Buscetta e ai Don Corleone, tutti uguali mafiosi e anti mafiosi, cambia solo la salsa e la verdura di accompagnamento.

Le parole dedicate a Falcone e Impastato sono davvero oltraggiose, e nulla hanno a che vedere con l’ironia e la satira, anzi sono un vero campionario di banalità, idiozie, ma anche di un senso comune, nel migliore dei casi, paramafioso.

Per fortuna esistono donne e uomini che ancora si indignano, prendono carta e penna e scrivono appelli e petizioni, così su Change.org, la grande piattaforma dei diritti, è comparsa la richiesta di sopprimere quei panini “indigesti” e di boicottare il locale Don panino. Chi può lo firmi e lo faccia girare. Nel frattempo non sarebbe male se un qualche funzionario dell’ambasciata italiana a Vienna si recasse nel locale e li invitasse a levare dal menù : “i Falcone e gli Impastato alla griglia”, ora e subito!