Il sindaco uscente e candidato per il centrodestra Gianni Alemanno chiude la sua campagna elettorale e l’appuntamento principale del suo tour in cinque piazze della Capitale è un vero flop con solo circa duecento simpatizzanti. Ma il sindaco in carica nega il flop: “Se uniamo il numero dei partecipanti di tutte le altre piazze arriviamo a migliaia di persone”. Durante il comizio Alemanno avverte: “Con Marino corriamo il rischio che torni l’illegalità. Ci sono centomila romani che in questi giorni hanno ritirato il certificato elettorale. Se i romani vanno a votare possiamo vincere”. Prima dell’arrivo di Alemanno sul palco sono saliti Francesco Storace e il senatore Maurizio Gasparri. Per il leader de La Destra: “Marino non pensa ai problemi della città, ma solo ai matrimoni gay e magari anche alle adozioni per gli omossuessuali”. Mentre per Gasparri: “Si deve proseguire sulla strada prima gli italiani, prima i romani dei nomadi, dei clandestini e di tutta la gente che non può prevalere sui diritti della nostra città”   di Manolo Lanaro