Il ministro all’Ambiente, Andrea Orlando, è stato ospite di Cinemambiente, il festival cinematografico di Torino per le pellicole che trattano temi legati all’ecologia. Ad attendere il ministro c’era uno piccolo gruppo di NoTav e di Clown Army. Entrando da una porta secondaria del cinema Massimo, Orlando ha visto da lontano la protesta, ma il suo ufficio stampa si premura di dire ai giornalisti che il ministro non vuole parlare della contestazione. A una cronista che non si autocensura e chiede a Orlando cosa ne pensa dei manifestanti risponde prima l’ufficio del stampa del ministro “questa è lealtà?” e poi lui stesso che dice “avevamo concordato di non parlarne, ma tutti hanno il diritto di manifestare”  di Cosimo Caridi