In ufficio al posto della foto della moglie e del cane ho quella di Silvio, mi sembra il minimo. Io sono innamorato di Berlusconi, amo tutto di lui, sia l’uomo, sia il politico. Per lui sarei pronto a fargli da scudo col mio corpo e a farmi sparare“. Sono le parole surrali rilasciate a “La Zanzara”, su Radio24, da Simone Furlan, il fondatore dell’Esercito della Libertà, un sito finalizzato ad arruolare i “soldati” di Silvio Berlusconi. “L’idea mi è venuta” – spiega il supporter del Cavaliere – “guardando la trasmissione “La guerra dei vent’anni“, sul processo Ruby. E mi sono detto: ‘Caspita, è vero, sono vent’anni che Berlusconi combatte una guerra tra media politicizzati, persecuzioni giudiziarie, il Pdl che non lo difende“. E aggiunge: “Ma sarà il momento che la società civile scenda in campo, ci metta la faccia e dica: ‘Caro Silvio, noi siamo con te’?”. L’imprenditore alberghiero veneto spiega che i candidati all’arruolamento nelle truppe sono numerosissimi: “Siamo a 7.600 iscrizioni, il server è andato in tilt. E’ un successone“. Ai commenti ironici dei conduttori Giuseppe Cruciani e David Parenzo (“chiamiamo l’ambulanza”), Furlan non si scompone e insiste: “Abbiamo già pronti trenta reggimenti territoriali. Noi non vogliamo che Berlusconi abbandoni il centrodestra, anzi vogliamo fargli sapere che milioni di Italiani lo ringraziano per il sacrificio che ha fatto per il Paese“. E spiega la strategia dell’esercito: “Andremo casa per casa a dire alla gente chi è davvero il presidente Silvio Berlusconi”. Furlan menziona anche la madre del Cavaliere: “Sul sito abbiamo messo un video su di lei, non possiamo non avere rispetto per mamma Rosa“. E attacca il Pdl: “Molti del partito sono smidollati. E’ stato vergognoso vedere che nel Pdl stavano abbandonando tutti Berlusconi e quando hanno capito che Silvio era di nuovo il cavallo vincente sono rientrati nelle fila”. Infine, il “pasdar” del Cavaliere dà un giudizio su Marco Travaglio: “E’ una persona molto fortunata. Grazie a Berlusconi è diventato Travaglio” di Gisella Ruccia