“I numeri di Grillo in queste elezioni dicono che si sta scoprendo il bluff“. Così Giorgia Meloni, capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia, in sala stampa a Montecitorio commenta il voto delle amministative. “Il gran cambiamento che gli italiani si aspettavano con l’avvento di questi cittadini in Parlamento – dice – non si è materializzato, perché poi si è scoperto che quei cittadini non avevano diritto di parola e che l’unico ad averlo era il capo del partito. Si è capito – conclude la Meloni – che il Movimento Stelle è perfettamente inserito nel teatrino della politica, anche perché negli ultimi due mesi, noi li abbiamo sentiti parlare solo di poltrone“. Per il leader del centro Democratico, Bruno Tabacci, “il voto di astensione è stato giudicato dai cittadini più efficace del voto di protesta dato al M5S”  di Manolo Lanaro