La presidenza della giunta per le elezioni non può andare alla Lega Nord che non ha votato contro la fiducia al governo Letta, ma si è astenuta”. Questa la replica dura del leader di Sel, Nichi Vendola, alla possibilità che a presiedere la giunta per le elezioni e le immunità parlamentari del Senato possa andare al Carroccio. Si tratta di un organismo particolarmente delicato in questa legislatura perché da lì passeranno le prossime richieste dei magistrati per i futuri tasselli dei processi che riguardano non solo Silvio Berlusconi, ma anche Denis Verdini e molti altri indagati/imputati illustri a Palazzo Madama come Roberto Formigoni. “Si può immaginare – prosegue il presidente della Puglia – un ruolo confidente della Lega nei confronti di Berlusconi e viceversa”  di Francesca Martelli