Appassionati di sushi e tempura, è il vostro momento: domenica 26 maggio a Milano si festeggia il Masturi, il festival di gastronomia e cultura giapponese. Per la prima volta i milanesi potranno festeggiare la tradizionale festa nipponica, organizzata dall’Associazione Italiana Ristoratori Giapponesi AIRG, in collaborazione con Organization to Promote Japanese Restaurant Abroad (JRO,) con l’obiettivo di promuovere lo scambio culturale tra Italia e Giappone e di favorire la diffusione della cultura gastronomica giapponese.

La cucina tradizionale del Sol Levante animerà le strade milanesi dalle 11.00 alle 21.00 (appuntamento in Via Keplero 2) con gli yatai, bancarelle che vendono dell’ottimo cibo di strada, dolce e salato: Takoyaki, ad esempio, le polpettine di pastella ripiene di polpo e zenzero marinato e tritato, Yakisoba, gli spaghetti giapponesi (soba) saltati sulla piastra (yaki) con carote e cipolla tagliate alla julienne, foglie di cavolo e l’apposita salsa Otafuku. Per uno spuntino ordinate Onigiri, composto da una polpetta di riso bianco, con un cuore di pesce o vari condimenti come l’umeboshi. E, ovviamente, sushi a volontà.

Oltre allo street food, c’è molto altro in programma: si potrà vedere un concerto di tamburi giapponesi (alle 14.10) e una dimostrazione di Nihonga, il disegno in stile giapponese (dalle 14.30 alle 17.30). Immancabile la cerimonia del tè alle 15.45 e subito dopo lo show cooking con taglio del tonno (alle 17). Per i fan dell’eleganza giappo, alle 17.45 sfilata e spiegazione di come si veste un Kimono. Si può anche indossare! Il biglietto adulti costa 10 euro, bambini dai 5 ai 12 anni 5 euro. Tutti i dettagli del programma qui.

www.puntarellarossa.it