Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, in corsa per il secondo mandato ieri sera durante il confronto tv a Piazzapulita (La7) con gli altri candidati sindaco, ha affermato che per la promozione elettorale ha speso 700mila euro. Una somma “esigua” vista l’imponente campagna organizzata da Alemanno, ed infatti il sindaco si corregge: “Saranno di più, ma abbiamo delle difficoltà” ed uno dei rimedi messi in campo dal Pdl saranno le cene di autofinanziamento da 1000 euro a persona alle quali prenderà parte come ospite Silvio Berlusconi. Alemanno comunque sui finanziamenti che ricevererà dai privati assicura “sarò trasparente anche perchè lo richiede la legge, rendiconterò tutte le spese”  di Manolo Lanaro