Sinistra e libertà scende in piazza a Roma per “salvare la sinistra dal berlusconismo e dalle macerie attuali”, come ha spiegato Nichi Vendola. “Noi sfideremo con lealtà il Pd di Epifani – ha detto il leader dal palco di ‘La cosa giusta’, –  Lavorando per mettere in evidenza le contraddizioni di questo governo. Il centrosinistra non è conciliabile con Berlusconi, la nostra proposta rimane la stessa: nasca un esecutivo di cambiamento, con le forze che ci stanno”. Alla manifestazione ha partecipato, acclamatissimo, anche Stefano Rodotà. Il giurista si è detto pronto a “dare una mano”: “Dobbiamo uscire da una crisi morale e civile, non solo economica: io sarò con tutti quelli che vorranno fare questo lavoro”  di Tommaso Rodano