ventuno ministri del nuovo esecutivo di Enrico Letta hanno pronunciato la formula di rito prima di stringere la mano a Giorgio Napolitano. Unica sbavatura nel corso del cerimoniale, le perplessità del segretario generale della presidenza della Repubblica Donato Marra sul nome della neo ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge. Compito di Marra è quello di introdurre i ministri al cospetto del Capo dello Stato. E’ in corso il giuramento del Pdl Gaetano Quagliarilello, quando Marra, ‘tradito’ dall’amplificazione del microfono, si informa sul prossimo ministro in lista: “Questa come si leggerà, Kyenge?”, chiede a chi gli sta accanto