La presidente della Camera risponde senza citarlo a Beppe Grillo che in un post aveva definito “morta” la celebrazione della Liberazione. “Oggi siamo tantissimi eppure c’è chi parla di una ricorrenza vecchia. Chi dice così venga qui a vedere gli italiani liberi”. Poi, passa in rassegna altri punti nodali della storia della Repubblica: il segreto di Stato, il rapporto tra i sessi, la difesa degli ultimi  di Franz Baraggino