Pdl, Fratelli d’Italia e Casapound: tutti uniti nel dire No all’ipotesi che Romano Prodi salga al Quirinale. Imbarazzo fra i supporter di Stefano Rodotà, candidato dei M5S  di Tommaso Rodano