“Marini ce la farà, ha 80 anni ma rappresenta una novità. Come Papa Francesco, è un pastore della politica“. E’ l’endorsement di Alessandro Sallusti per Franco Marini candidato al Colle. Il direttore de “Il Giornale”, ospite di “Porta a Porta”, su Rai Uno, non ha dubbi: “Marini è uno che viene dal basso, ha battuto i marciapiedi della politica, è un uomo della gente e del popolo, e questa è una novità”. E aggiunge: “Bene ha fatto il Pdl. Marini è nato poverissimo da famiglia numerosa, laddove cresce lo zafferano“. Concordi anche il timoniere della trasmissione, Bruno Vespa, e il deputato Pd Matteo Colaninno. L’unica voce dissonante è quella di Peter Gomez, direttore del fattoquotidiano.it, che nel dibattito, incentrato sulle proteste dell’elettorato di centrosinistra e sul nome di Stefano Rodotà, si scontra a più riprese con i fan sfegatati del politico abruzzese. Al punto che Colaninno, dopo aver stigmatizzato duramente la strategia politica del Movimento 5 Stelle, sbotta: “Gomez, ma lei ha un’ossessione per il Partito Democratico