Marini? Nome scelto per salvare il culo a qualcuno”. Così Beppe Grillo commenta la scelta annunciata da Bersani, frutto dell’accordo con Silvio Berlusconi. La scelta dei 5 Stelle è invece quella di Stefano Rodotà, “un uomo di 80 anni che alla notizia di essere il candidato scelto dalMovimento 5 Stelle per la Presidenza della Repubblica è diventato un ragazzino”. Il leader M5S ha commentato così, durante un comizio in Friuli Venezia Giulia, la scelta: “Abbiamo il nostro candidato. Milena Gabanelli ha rifiutato, ha detto no. Poi c’era Gino Strada che quando ha visto chi c’era dietro di lui (Rodotà, appunto) ha detto: c’è un grande uomo che stimo”. Una voce dal pubblico grida: “E’ troppo vecchio” e il leader del Movimento 5 Stelle risponde così. “Sì è vero. Forse è troppo vecchio, ma ci arriveremo, con calma. Forse era presto per qualcuno di più giovane. Ci stiamo lavorando. Dateci tempo”. E ancora: “Se è per questo anch’io sono troppo vecchio, non dovrei essere qui a parlare su questo palco, dovrebbe esserci un ragazzo di vent’anni. Ma succederà. Fidatevi succederà, ma da qualche parte dobbiamo cominciare”