Berlusconi è l’uomo più perseguitato dell’umanità dalla giustizia. E non il più perseguitato della politica, dell’Italia o dell’Europa, ma dell’umanità”. Così la senatrice Pdl Simona Vicari ribatte, durante il programma Omnibus, su La7, a una disamina critica di Peter Gomez sullo stato attuale del Pdl e sulla impresentabilità del Cavaliere. L’ex sindaco di Cefalù dapprima bolla come “inciuciaro” Pierluigi Bersani, che stronca senza mezzi termini: “Il vero impresentabile è Bersani. Al contrario, Berlusconi è sempre stato quello più responsabile e coerente nella scena politica“. E aggiunge: “Il leader del Pd ha perso quarantacinque giorni ad andare dietro Grillo, che gli ha fatto di tutto e di più. E’ stato terribile ed umiliante vedere lo streaming del suo incontro con Crimi e Lombardi del Movimento 5 Stelle. Mi sono sentita umiliata da italiana“. Il climax della tensione si raggiunge quando interviene il direttore del fattoquotidiano.it. “Gran parte degli elettori del centrodestra” – osserva Gomez -“è costituito da persone oneste. L’accordo tra Pd e Pdl non si fa perchè il 60% degli elettori ritiene che Berlusconi sia un signore che commette atti criminali, magari sbagliando, e che sia impresentabile. Allora i 697 eletti, tra cui la senatrice Vicari” – continua – “mettessero per iscritto che in un caso di governo si impegneranno a non fare leggi ad personam, a non intervenire sui giudici, a non entrare in tribunale per protestare contro le decisioni della autorità giudiziarie”. E aggiunge: “I processi di Berlusconi sono stati bloccati in attesa dell’elezione del Presidente della Repubblica. A lei risulta che Berlusconi abbia fatto tutti i giorni politica?”. Gomez ribadisce l’impresentabilità di Berlusconi, anche agli occhi della stampa estera, e sottolinea: “Non è detto che i dieci milioni di voti ricevuti dal Pdl siano tutti berlusconiani. E comunque, se il Pd ha perso tre milioni e mezzo di voti, il Pdl ne ha persi sei milioni. A voi le elezioni sono andate bene solo perchè il Pd non le ha vinte. Il passo di responsabilità del Pdl potrebbe essere quello di mettere Berlusconi da parte“. “Ci uccidiamo da soli allora” – risponde Simona Vicari, che, nella difesa del Cavaliere, si rende protagonista di un fitto e vivace botta e risposta con Peter Gomez