Va in scena giovedì 11 aprile al Teatro Pubblico di Casalecchio di Reno L’inatteso di Fabrice Melquiot con Anna Amadori. Una figura femminile sospesa tra la tragedia e una comica ironia, Liane, al suo uomo, scomparso lungo un fiume in una guerra di cui non si conosce il dove e il quando. “Sono rimasta colpita da questo personaggio molto bello, molto vero, molto quotidiano – spiega Anna Amadori – che vive il disfacimento e la disperazione ma non si arrende alla morte e ingaggia un gioco di memoria. È anche un personaggio, ma di solito le donne per far ridere devono essere brutte e sgraziate mentre Liane è sottile, è una donna con tanti colori, come sono tanti i colori che disegnano lo spazio del nostro spettacolo”.

In scena con l’attrice c’è Guido Sodo, che esegue dal vivo, con chitarra e elettronica, canzoni e musiche da Bach a Rosa Balistreri, dal Burkina Faso al Brasile. “La musica è la chiave di tutto, prosegue Anna Amadori, perché riecheggia la natura profondamente lirica della scrittura di Melquiot”. nello spazio scenico disegnato dall’artista e performer bolognese Eva Geatti è la luce a disegnare i luoghi della memoria, seguendo il gioco dei ritrovamenti di una serie di bottiglie colorate che determinano i passaggi emotivi del testo.

Lo spettacolo si inserisce in Focus Melquiot, progetto che oltre alla rappresentazione de L’inatteso prevede diversi appuntamenti nel mese di aprile. Sono molte, infatti, le forze in campo. “È nato come un dialogo e è diventato un coro – dice Elena Di Gioia, curatrice dell’iniziativa – perché siamo partiti dal confronto tra attrice e autore e poi abbiamo coinvolto Emilia-Romagna Teatro, l’università, il Cassero e soprattutto molti talenti artistici di Bologna, alla fine l’omaggio a Melquiot è anche un omaggio a loro”.

Domenica 7 al Cassero di Via Don Minzoni 18 alle ore 21 (ingresso gratuito) sarà presentato Portrait Melquiot, pastiche autobiografico di Fabrice Melquiot scritto appositamente per Anna Amadori che sarà in scena con Maurizio Cardillo. Mercoledì 10 alle ore 17,00 il ciclo di incontri teatrali Contemporanea farà a tappa allo spazio Nosadella Due (Via Nosadella, 2) per un confronto tra Anna Amadori e le studiose Laura Mariani e Silvia Mei. Lunedì 15 aprile si chiude a Forlì, presso l’aula magna della sede universitaria forlivese (Corso della Repubblica, 88) ancora con L’inatteso ma in versione di mise en espace: conclusione non casuale visto che sono proprio gli studenti del Dipartimento di Interpretazione e Traduzione di Forlì a aver tradotto il testo del drammaturgo francese.

Per info: www.teatrocasalecchio.it – http://focusmelquiot.wordpress.com