Lunedì 8 aprile è in programma uno sciopero dei mezzi pubblici indetto dall’organizzazione sindacale USB Lavoro Privato. L’agitazione durerà 4 ore con modalità diverse città per città e fermerà bus, tram e metropolitane.

Roma: dalle 20 alle 24 saranno a rischio le corse Atac di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo.

Milano: per i mezzi Atm l’agitazione è prevista dalle 19 alle 22.

Torino: la Gtt garantisce il servizio urbano e suburbano dalle ore 6 alle ore 9 e dalle 12 alle 15. In particolare, la metropolitana è garantita dalle ore 6 alle 9 e dalle 12 alle ore 15; le autolinee extraurbane da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle ore 17.30; le ferrovie Canavesana e Torino-Ceres da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30.

Bologna: lo sciopero dei servizi automobilistici e filoviari della TPER si svolgerà dalle 9 alle 13. Per i mezzi urbani, suburbani ed extraurbani del bacino di Bologna saranno garantite solamente le corse dal capolinea centrale verso periferia, e viceversa, con orario di partenza fino alle ore 8.45.
Per dei servizi ferroviari TPER, lo sciopero di 4 ore si svolgerà dalle 9 alle 13 sulle linee della rete di competenza FER Bologna-Portomaggiore, Bologna-Vignola, Ferrara-Suzzara, Ferrara-Codigoro, Reggio Emilia-Guastalla, Reggio Emilia-Sassuolo, Reggio Emilia-Ciano d’Enza, Modena-Sassuolo e Parma-Suzzara.

Napoli: lo sciopero dei servizi Anm si svolgerà dalle 09 alle 13.