Mark Zuckerberg, smentendo le indiscrezioni che circolavano da mesi su un possibile Facebook Phone, ha presentato “Home“, una nuova famiglia di app per Android che consente l’accesso immediato al social network.

“Oggi finalmente parleremo del Facebook Phone – ha affermato l’ad Zuckerberg nel corso dell’evento di presentazione a Menlo Park – o meglio di come trasformare un telefono Android in un dispositivo social”. Non si tratta quindi né di un cellulare né di un sistema operativo, ma di una nuova famiglia di app per Android. Un’applicazione launcher che consente l’accesso immediato al social network, con un’interfaccia grafica basata completamente su Facebook e tutto il suo ecosistema.

“Da un certo punto di vista – ha affermato l’ad di Facebook – Home è la nuova versione mobile di Facebook. Ma dall’altro potrebbe essere l’inizio di una nuova modalità d’uso degli stessi dispositivi mobili”. Il software consente di vedere le foto e update degli amici dalla schermata iniziale del proprio cellulare e mostra i messaggi e i post più importanti su Facebook. Previsto inoltre il servizio di messaggistica “Chat Heads”.

Facebook Home potrà essere scaricato e installato da Google Play Store, a partire dal 12 aprile, sugli smartphone HTC One, Samsung Galaxy S3 e S4. Nello stesso giorno, sarà messo in vendita lo smartphone HTC First con Home già preinstallato (prezzo 99,99 dollari). Nei prossimi mesi, sarà possibile scaricarlo anche sui tablet.