E’ stata una festa di popolo. Migliaia di persone da tutta Italia (4mila per la Questura di Caltanissetta, più del doppio per gli organizzatori) hanno invaso Niscemi per dire no al Muos. Con la stessa convinzione mostrata negli ultimi mesi, nonostante le rassicurazione del governatore della Sicilia Rosario Crocetta che ieri ha annunciato la revoca definitiva delle autorizzazioni per la costruzione dell’impianto militare Usa. “Non ci fidiamo – spiega Giancarlo Cancelleri, capogruppo del Movimento cinque stelle all’Assemblea regionale siciliana – vogliamo leggere il provvedimento e continueremo a monitorare”. “Abbiamo fatto tutto quello che era in nostro potere”, replica Mariella Lo Bello, assessore al Territorio e Ambiente della giunta Crocetta  di Salvo Catalano