Trenta minuti a colloquio con il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano per ribadire che il Movimento 5 stelle è pronto ad esprimere un proprio candidato premier, ma non sosterrà nessun governo espressione dei partiti politici oggi in Parlamento o esecutivi “pseudotecnici“, “governi politici camuffati da tecnici“. A confermare la linea del Movimento di Beppe Grillo sono stati i capigruppo alla Camera e al Senato Roberta Lombardi e Vito Crimi. Quest’ultimo ha smentito di aver mai detto che il M5S avrebbe potuto prendere in considerazione l’ipotesi di un governo pseudotecnico. “Abbiamo preso atto – ha affermato tra l’altro Crimi – che a conclusione di queste consultazioni non ci sono per il segretario del Pd Bersani le condizioni per avere una maggioranza politica. Questo è quello che Napolitano ci ha comunicato”  di Manolo Lanaro