“Se il Pd si chiude, nessuna forma di sostegno a Bersani. Confidiamo in un suo atto di responsabilità e saggezza”. Lo dice il segretario del Pdl Angelino Alfano al termine dell’incontro tra il presidente del Consiglio incaricato Pier Luigi Bersani e una delegazione congiunta di Pdl, Lega e il gruppo Grandi autonomie e libertà. ”Le posizioni restano molto distanti – spiega il segretario del Pdl – e se resteranno distanti nelle prossime 48 ore, noi ribadiremo che l’unica strada è quella del voto”. Chiara anche la posizione della Lega Nord dopo le consultazioni a Montecitorio. Il leader Roberto Maroni condivide la posizione del Pdl, ma auspica un governo a guida politica. “Basta con i tecnici – sottolinea Maroni – serve un esecutivo di legislatura”  di Manolo Lanaro