Sale la febbre per il concerto di Justin Bieber. La popstar canadese, idolo delle giovanissime, si esibirà questa sera all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna, dove sono attesi 15 mila spettatori. Decine di fan, in particolare adolescenti, sono accampate davanti ai cancelli già da ieri sera, con tanto di tende, termos e sacchi a pelo. Altre hanno viaggiato di notte, in auto o in treno, e sono arrivate nelle prime ore del mattino, spesso accompagnate dai genitori.

Per molte di loro si tratta dell’evento più atteso dell’anno, e per questo sono disposte a fare ore di fila davanti ai cancelli pur di vedere da vicino il proprio beniamino. “Sono venuta da Taranto, con due mie compagne di classe – racconta una 13enne, mentre tiene in mano un cartello pieno di cuoricini colorati disegnati con i pennarelli. “Ci ha accompagnato mio padre perché sa che è il sogno della mia vita, e che non me lo sarei perso nemmeno al mondo”. Organizzatissimi, oltre ai fan, anche i venditori abusivi, che hanno allestito banchetti offrendo qualunque tipo di gadget, dalla maglietta, al cappellino. In prima fila anche i bagarini che stanno cercando di smerciare biglietti a peso d’oro.

Cantante, musicista e attore, classe 1994, Bieber ha debuttato nel 2009 con il singolo One time, con vendite record. Il primo album, My World, è stato disco di platino negli Stati Uniti. Stasera Bieber porterà sul palco dell’Unipol i brani dell’ultimo lavoro, Believe. Nelle ultime settimane l’attesa delle fan italiane si era trasformata in paura. A inizio marzo, infatti, l’idolo delle teenager ha dovuto cancellare una delle date in programma in Portogallo, dopo che un malore durante un concerto a Londra lo aveva costretto a sospendere lo spettacolo per venti minuti.