Il direttore del Giornale Alessandro Sallusti è stato sospeso per tre mesi dal Consiglio dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia. Il provvedimento è in relazione agli articoli pubblicati nel 2007 da Libero, allora diretto da Sallusti, che hanno portato nel dicembre scorso all’arresto del giornalista. La sentenza è sospesa fino al termine per la presentazione di un eventuale appello al Consiglio nazionale dell’Ordine.

Gli articoli in questione sono apparsi su Libero nel marzo 2007 sulla “falsa notizia della ragazzina torinese che sarebbe stata costretta ad abortire per decisione di un giudice minorile, notizia mai seguita da rettifica”, precisa l’Ordine in una nota. Le motivazioni della sentenza saranno depositate entro trenta giorni.

Il giornalista ha affidato a Twitter una replica polemica: “Graziato” dal presidente della Repubblica, ma “condannato dai colleghi a tre mesi di sospensione”. Buffoni”, conclude. E dal sito del Giornale annuncia: “Farò ricorso e continuerò a lavorare”.