Bagarre concitata tra Filippo Facci e Luisella Costamagna durante il talk show di approfondimento politico “Agorà”, su RaiTre. La polemica tracima fino a coinvolgere il conduttore Gerardo Greco, che a stento riesce a contenere l’ira del giornalista di “Libero”. Lo scontro è innescato dalle dichiarazioni di Facci sul Movimento 5 Stelle: “Le urgenze del Paese non consistono nelle velleità dimostrative di un gruppo di ragazzotti parlamentari con la spilla dei No Tav. Da quel che dicono quelli del Movimento 5 Stelle, sembra che non abbiano chiaro l’abc della democrazia rappresentativa”. Lo interrompe Luisella Costamagna, che sornionamente gli chiede: “Vuoi mettere con Saverio Romano quant’è meglio?”. Facci si inalbera e replica: “Tu mi devi lasciar finire, perché oggi hai già detto la tua cazzata”. Gerardo Greco redarguisce l’editoralista di “Libero”, invitandolo a non scatenare gazzarre, a non insultare e ad avere rispetto per i telespettatori. Facci, pur supportato dall’europarlamentare del Pdl Lara Comi, si irrita e si alza per abbandonare lo studio, borbottando: “Arrivederci, qua siamo alla follia. Il rispetto prima di tutto. Se lei è in sindrome da scaletta, non la devo scontare io”. Greco lo convince facilmente a tornare alla sua postazione, ma qualche minuto dopo, alla seconda interruzione di Luisella Costamagna, Facci s’infuria ancora di più: “Tu oggi la devi smettere di interrompere. Sei maleducata dentro”  di Gisella Ruccia