La buona politica torna sui banchi di scuola. Sindaci, assessori, consiglieri comunali, riscoprono per un giorno l’opportunità di apprendere buone notizie, conoscere progetti concreti a favore dell’ambiente, acquisire dati, informazioni e strumenti per replicare esperienze vincenti sperimentate altrove.

E’ la Scuola di Altra Amministrazione, pensata dall’Associazione Comuni Virtuosi come strumento di diffusione del buon senso, partendo dai tanti comuni virtuosi che in questi anni hanno realizzato progetti che hanno dell’incredibile: piani regolatori che hanno bloccato il consumo di suolo, rifiuti zero, efficienza energetica, politiche di partecipazione attiva dei cittadini.

Il prossimo appuntamento con la scuola è previsto a Padova, venerdì 3 maggio, nell’ambito del “Festival della cittadinanza” promosso da Asa Coop.

Il corso è aperto a tutti: amministratori locali, cittadini, candidati alle prossime elezioni amministrative.

I partecipanti potranno conoscere da vicino tre esperienze realizzate in altrettanti comuni italiani: l’Impronta culturale di San Vito di Leguzzano (Vi), il bilancio partecipativo di Capannori (Lu), e le politiche virtuose di Camigliano (Ce).

Al sito ufficiale della scuola è possibile scaricare il programma definitivo della manifestazione e iscriversi compilando direttamente il modulo on-line.