“Sbloccare subito 9 miliardi di euro, fondi disponibili ma inutilizzabili a causa del patto di stabilità interno”. E’ questa la richiesta dell’Ufficio di presidenza dell’Anci, associazione nazionale dei comuni, che ha organizzato per il prossimo 21 marzo una manifestazione su questo tema, già sollevato in diverse occasioni. “Chiediamo che il governo Monti – spiega il presidente Graziano Delrio – agisca con un decreto per sbloccare i pagamenti alle imprese in modo da completare le opere in corso, altrimenti provvederemo noi”. Delrio ha, infatti, annunciato che in caso di mancata ricezione di questa richiesta, molte amministrazioni sono disposte a deliberare i pagamenti sforando il patto di stabilità dei comuni. “Subiremo sanzioni – spiega Delrio – ma almeno non assisteremo alla morte delle nostre comunità”  di Nello Trocchia