E’ ripresa alle 17.04, dopo che i controlli della gendarmeria svizzera hanno dato esito negativo, la circolazione dei treni tra Italia e Svizzera attraverso il tunnel del Sempione. Era stata interrotta poco dopo le 13, in seguito ad una telefonata anonima che annunciava la presenza di una bomba su un treno di servizio che in quel momento stava effettuando alcuni lavori di manutenzione nella galleria. La circolazione dei treni era stata sospesa sia dal versante svizzero che da quello italiano.

All’entrata del tunnel dal versante italiano ci sono stati carabinieri e guardia di finanza  per monitorare la situazione. L’allarme bomba riguardava esclusivamente il versante svizzero. La circolazione ferroviaria internazionale era stata quindi interrotta su entrambi i versanti, tra Iselle e Domodossola. Trenitalia ha attivato un servizio sostitutivo attraverso dei bus navetta.