“Il Pdl manifesta ancora una volta uno scarso senso delle istituzioni. E’ l’incapacità di accettare un dato fondante della democrazia: ogni cittadino è uguale di fronte alla legge”. Andrea Orlando, responsabile giustizia del Pd, commenta così le affermazioni del segretario del Pdl Angelino Alfano sull’ipotesi di disertare le prime sedute del nuovo Parlamento. Mentre sulla richiesta di giudizio immediato sulla presunta compravendita dei parlamentari, ai microfoni del fattoquotidiano.it Orlandi afferma: “Certo che se si confermasse questa vicenda ci troveremmo di fronte ad un vulnus di carattere costituzionale che farebbe ancora di più precipitare sulla scala la credibilità del Pdl come interlocutore politico”  di Manolo Lanaro