“Candidiamo la Roma migliore oppure ci candidiamo tutti!”. E’ la provocatoria iniziativa di Roma Futura, associazione vicina a Sel, che ha dato vita ad un flash mob davanti alla sede del Partito democratico. Gli attivisti criticano l’affollamento di candidati alle primarie per la candidatura in Campidoglio.  “Nove pretendenti sono troppi .Vogliamo una persona autorevole, Pd e anche Sel hanno l’obbligo di indicarlo. Il rischio è riconsegnare con un candidato debole nuovamente la città a Gianni Alemanno”. Per le consultazioni, la segreteria del Pd capitolino ha proposto di posticipare il termine di presentazione delle firme alla prossima settimana e aprire a candidati extra-partito. Una mossa che potrebbe far essere della partita anche Alfio Marchini   di Nello Trocchia