“Non possiamo trattare i cittadini italiani come quasi dei minorati”. Così il premier Mario Monti ai microfoni de ilfattoquotidiano.it sul mancato confronto tv con Berlusconi e Bersani. Il Prof,  prima di entrare ad un convegno della Lista Civica per Monti a Roma, ha poi aggiunto: “Tutti quanto loro stanno deludendo le aspettative e un interesse legittimo degli elettori. E’ troppo facile raccontare la propria storia: bisogna comparare le storie diverse e i cittadini sono intelligenti. E’ più serio discutere pacatamente l’uno con altro”. Poi sul Cav: “Immagino che avrà un particolare timore a confrontarsi con me” di Manolo Lanaro