Le anticipazioni del numero del 4 febbraio con Alessandro Ferrucci, giornalista del Fatto. E’ cambiato tutto: il sesso, la pornografia fino a pochi anni fa erano nascosti. Negati. Oggi basta un click sul computer per vedere filmati a luci rosse. Per cercare incontri e trovare escort. La tecnologia negli ultimi mesi sta cambiando il nostro rapporto profondo con il desiderio. Sul Fatto del Lunedì un viaggio nella rete e nel rapporto degli italiani con il sesso. Cambia il ruolo delle donne che oggi sono il 35% dei navigatori sui siti a luci rosse, un mondo fino a oggi dominato dagli uomini e dai loro gusti. Mentre ci si domanda se questa sia la parità a lungo giustamente invocata, c’è chi sostiene che il porno non tenga conto della sensibilità, del desiderio femminili: dietro la cinepresa si riconosce sempre l’occhio maschile. Porno facile, porno per tutti. Anche per i bambini e i ragazzi che con un semplice click si trovano davanti immagini un tempo vietate ai minori. Con quali conseguenze? Il Fatto Quotidiano ha ascoltato gli esperti. Intanto l’industria del porno “cade” nella Rete e i video amatoriali mettono in ginocchio i signori dell’hard. Gli attori rimasti a spasso raccontano il dietro le quinte dei set a luci rosse in crisi (guarda il video). Ci vediamo ‘In edicola’: ogni sera le anticipazioni su ilfattoquotidiano.it (riprese e montaggio Paolo Dimalio, Samuele Orini, elaborazione grafica Pierpaolo Balani). Tutte le offerte di abbonamento al Fatto Quotidiano