Microsoft ha rilasciato il nuovo Office 2013, la suite di software tra cui Word, Excel e Power Point. La vera novità è l’ottimizzazione per il touch e il cloud, con la possibilità di accedere ai propri dati dai dispositivi mobile. Con questo lancio l’azienda di Redmond completa il percorso iniziato a ottobre scorso con Windows 8, il sistema operativo rivoluzionato in chiave touchscreen.

In particolare, l’Office 365 Home Premium dedicato alla famiglia è stato completamente reimpostato in chiave cloud, la nuvola sui cui archiviare i nostri dati. L’offerta comprende le applicazioni Office complete, funziona su più dispositivi fino a un massimo di cinque tablet Windows, pc e Mac (ma non ancora su iPhone e iPad). Include inoltre uno spazio di archiviazione extra di 20 Gb su SkyDrive (l’hard disk virtuale di Microsoft), funzionalità per chiamate via Skype (60 minuti gratis al mese per chiamate internazionali) e aggiornamenti futuri. Il costo è di 99 euro per un abbonamento annuale, 10 euro se si opta per un abbonamento mensile. E’ disponibile in 162 mercati e 21 lingue.

L’Office 365 University, invece, è pensato per gli studenti e per il personale docente e non docente delle università. L’abbonamento costa 79 euro per 4 anni, l’equivalente di 1,65 euro al mese. Per il rilascio del nuovo Office 365 per le aziende, invece, bisognerà aspettare il 27 febbraio.

Sul sito della Microsoft è possibile testare gratuitamente per un mese la versione Office 365 Home Premium.