“Nessun imbarazzo per la vicenda Mps perchè il Pd non si occupa di banche“. Pier Luigi Bersani respinge al mittente le critiche sul ruolo del suo partito nello scandalo dell’istituto toscano. “Preoccupazione sì, ma imbarazzo no – dice il segretario democratico durante la conferenza stampa con Nichi Vendola e Bruno Tabacci – La banca è espressione di privati e alla fondazione partecipa il comune e la provincia, ma gli enti locali hanno un potere di indirizzo non di gestione”. Poi la stoccata al centrodestra: “Se qualcuno avesse la pazienza di guardare le battaglie parlamentari dal 2001 a oggi sulla questione derivati, la destra dovrebbe star zitta e vergognarsi perché noi volevamo fossero introdotte delle regole. In più c’è Bankitalia, Consob, magistratura, io non ho mai fatto una riunione su una banca”. Sul tema dei Derivati interviene anche Nichi Vendola: “Il Fatto Quotidiano, che come sapete è un giornale abbastanza critico e a volte anche violento nei miei confronti, mi ha dedicato due pagine l’altro giorno perché la ricontrattazione dei Bond fatta dalla Regione Puglia è la prima chiusura fatta in Europa di dimensioni così grandi che si è conclusa vantaggiosamente per l’ente”  di Manolo Lanaro