I dirigenti della Fiat e i sindacati hanno firmato a Melfi (Potenza) l’accordo per la ristrutturazione della fabbrica lucana dove, dal 2014, saranno prodotti due nuovi modelli, al termine di un periodo di cassa integrazione straordinaria a rotazione durante il quale, comunque, la produzione della Punto continuerà. L’accordo prevede che la prossima settimana azienda e sindacati presentino l’intesa alla Regione Basilicata, permettendo così il definitivo avvio per le procedure per il pagamento della cassa integrazioneA tale proposito, i circa cinquemila dipendenti della fabbrica lucana, a partire dal prossimo 11 febbraio, faranno periodi di lavoro, per la produzione della Punto, e di cassa integrazione a rotazione del tutto equilibrati nella durata.