Una piccola storia, dove si sorride, pur nella tragedia, che parla di perdita del lavoro, di precarietà, di emarginazione dei giovani. “Le nevi del Kilimangiaro” è il film che verrà trasmesso a Milano mercoledì 23 gennaio alle 20 (presso il cinema San Fedele, via Hoepli) nell’ambito di “Diritti…al cinema”, la rassegna organizzata da Magistratura Democratica Milano e dal Centro Culturale San Fedele giunta alla seconda edizione

Dopo il lungometraggio sui diritti dei malati psichici, il dibattito dedicato al lavoro andrà in onda in streaming anche su ilfattoquotidiano.it e prenderà spunto dal dramma sociale di Robert Guédiguian. Partendo da ciò che l’economista Krugman ha definito il “trionfo delle idee fallite”, quelle neoliberiste, si discuterà con gli ospiti su come è possibile affrontare il problema della disoccupazione a causa della crisi economica. Ci saranno la segretaria nazionale della Cgil Susanna Camusso, il sociologo Aldo Bonomi, il presidente e fondatore della Casa della Carità di Milano don Virginio Colmegna e l’assessore alla cultura del Comune di Milano Stefano Boeri. Coordinerà il dibattito il presidente del Tribunale per i minorenni di Firenze Laura Laera.

Mercoledì 6 febbraio i temi saranno il dissenso e la repressione: la serata “Da Genova a Occupy Wall Street” vedrà gli interventi di Giuliano PisapiaPeter GomezMarco Revelli (sociologo e politologo), Riccardo Staglianò (La Repubblica), Anna Canepa (Dna), Nicoletta Gandus e la proiezione del film “Diaz” di Daniele Vicari.

Le proiezioni e i dibattiti si terranno presso l’auditorium San Fedele, in via Hoepli a Milano. Lo spettacolo comincia alle 20 e l’ingresso costa 6 euro. E’ anche possibile acquistare un carnet per tutte e quattro le serate al costo di 20 euro. Tutti i dibattiti saranno visibili in diretta anche sul nostro sito a partire dalle 22. Info: 02.86352231 – dirittialcinemamilano@gmail.com