Appuntamento mercoledì 23 gennaio, a Bologna, con l’anteprima italiana, organizzata dal Future Film festival di Pinocchio, il nuovo film di Enzo d’Alò in uscita il 21 febbraio distribuito da Lucky Red.

Una nuova opportunità, offerta al pubblico del capoluogo emiliano, per incontrare il grande cinema e i suoi protagonisti: la proiezione, in programma al cinema Arlecchino (via Lame, 57), sarà infatti preceduta da un incontro con il regista Enzo d’Alò, uno dei maestri dell’animazione italiana, autore di titoli amatissimi come La gabbianella e il gatto e La freccia azzurra, e con Maricla Affatato, responsabile della produzione che nel film dà anche voce al personaggio della Volpe.

“Siamo particolarmente felici – spiegano i direttori artistici del Future Film Festival, Giulietta Fara e Oscar Cosulich – che dopo le due grandi anteprime internazionali degli anni scorsi, Sanctum 3D e Hugo Cabret, stavolta possiamo portare ad “Arte e Scienza in Piazza” una dimostrazione dell’eccellenza del made in Italy: il nuovo film diretto da un grande autore del nostro cinema d’animazione, per di più tratto da un classico della nostra letteratura, letto, tradotto e amato in tutto il mondo”.

L’anteprima, inoltre, sarà anche l’occasione per ricordare l’indimenticabile Lucio Dalla: la colonna sonora del film è infatti l’ultima opera del grande cantautore, che ha anche offerto un prezioso “cameo vocale” doppiando il personaggio del Pescatore Verde. Un coinvolgimento che carica questa anteprima bolognese di un ulteriore significato, come sottolinea anche la decisione del Sindaco di Bologna, Virginio Merola, di consegnare ad Enzo d’Alò una targa da parte della Città, proprio in ricordo di Lucio Dalla.

“Ho sempre pensato che solo un musicista sarebbe stato in grado di interpretare le sonorità di un’opera così fantasiosa e articolata come Pinocchio: Lucio Dalla – spiega Enzo d’Alò –. Sono felice di presentare il film nella sua Bologna: la proiezione sarà anche un omaggio a questo artista unico: un autore curioso e attento a ogni linguaggio”.

L’invito per partecipare all’anteprima, valido fino ad esaurimento posti, è disponibile sul sito del Future Film Festival (www.futurefilmfestival.org)