Il Wwf ha denunciato la possibilità di frane sulla collina morenica di Rivoli, provincia di Torino. “La stabilità del terreno – spiega Stefano Bechis, vicepresidente regionale – è stata compromessa da una serie di scavi fatti per l’installazione della risalita per il museo”. Il Comune di Rivoli, usufruendo anche di fondi europei, ha costruito di un piccolo impianto di risalita per collegare il centro cittadino con il museo d’arte contemporanea posto sulla collina. L’opera consiste in 3 scale mobili e un tapis-roulant (in questi giorni fuori uso). “Sono stati rimossi – continua Bechis – alberi secolari che frenavano il terreno della collina, e sono stati sostituiti con piccoli alberi da frutto. Il risultato è che parte della collina è pronta a franare”. Le polemiche non finisco qui, infatti le scale mobili sono impercorribili per i disabili, ai quali il Comune paga il taxi per raggiungere il castello. Il M5s denuncia inoltre che la spesa per le scale era quantificata in 4 milioni, alla fine dei lavori la ditta ne chiede altri 9  di Cosimo Caridi