Mentre si attende la decisione dei giudici in merito alle richieste di sospensione del processo avanzate dagli avvocati di Berlusconi, fuori dall’aula, la teste della difesa Karima El Marough, in arte Ruby, aspetta di sapere se verrà o meno sentita in giornata. Con il compagno Luca Risso si concede a qualche fotografo, senza però rilasciare dichiarazioni e sempre dietro la transenna disposta dai carabinieri. A pochi metri gli stessi militari scortano l’ex partigiano Aldo Giassi fuori dal tribunale, dopo avergli ordinato di togliersi la maschera da Berlusconi con la quale si era presentato all’interno del palazzo di giustizia. “Io ho combattuto”, spiega Giassi a fotografi e giornalisti, “ma questa non è più l’Italia in cui mi riconosco”  di Franz Baraggino