Nicola Olivieri, Andrea Allione e Marco Lugli, ovvero Le Sorelle Marinetti, tornano domenica 13 gennaio alle 16, al Teatro Duse di Bologna, con un viaggio temporale a ritroso negli anni ’30: “Non ce ne importa niente”, non un semplice concerto, ma una vera e propria pièce di teatro musicale.

Le Sorelle Marinetti, un trio di “ragazze” davvero particolari, affascinate dall’esperienza artistica e umana del Trio Lescano, che si calano nei panni di tre signorine degli anni ’30 per raccontare con gustosi sketch la società del tempo e per interpretare i più grandi successi di quegli anni in perfetto falsetto e “canto armonizzato”. Un’esplorazione della musica degli anni ’30, anni di grandi inquietudini, per l’approssimarsi all’orizzonte di ‘nubi nere’, ma anche anni di voglia d’evasione e di spensieratezza che, grazie alla scuderia di autori, cantanti e direttori d’orchestra dell’EIAR (l’Ente Italiano Audizioni Radiofoniche, da cui, come araba fenice, sarebbe nata la RAI) ha prodotto un repertorio di canzoni che ancora oggi mettono buon umore.

Le Sorelle sono Turbina Marinetti (Nicola Olivieri, attore e corista lirico), Mercuria Marinetti (Andrea Allione, attore, cantante e coreografo – cura le coreografie dello spettacolo) e Scintilla Marinetti (Marco Lugli, cantante e attore, diplomato ai Filodrammatici).

Nella scaletta del concerto al Teatro Duse Le Sorelle Marinetti hanno deciso di fare un omaggio alla storia musicale di Bologna, inserendo due brani di “assi del microfono” bolognesi della scuderia EIAR: “Silenzioso Slow”, meglio conosciuto come “Abbassa la tua radio”, successo degli anni ’40 di Norma Bruni e “Signorine Grandi Firme” del Trio Lescano e Carlo Moreno, anche lui cantante e compositore bolognese.

Ad accompagnare Le Sorelle Marinetti in questo concerto, con brani in esclusiva, il quartetto jazz dell’Orchestra Maniscalchi diretta dal M° Christian Schmitz, vero mentore delle Sorelle. Al termine dello spettacolo, alle ore 18.30, Teatro Duse e Slow Food Bologna propongono nel bar del teatro l’aperitivo futurista con assaggi e degustazioni di vini e prodotti a km zero. Il bar del teatro Duse diventa per una sera il luogo ideale per proseguire il viaggio a ritroso negli anni ’30, attraverso le incursioni letterarie degli allievi della Scuola di Teatro di Bologna “Galante Garrone”. Il luogo ideale dove scoprire il piacere di stare insieme in teatro anche dopo lo spettacolo.

Spettacolo + Degustazione 28 euro, solo Degustazione 12 € /10 € per soci Slow Food, abbonati Teatro Duse e possessori del biglietto, solo spettacolo: platea 26 euro – I galleria 22 – II galleria 18 (sono previste riduzioni)

Info: 051 231836 biglietteria@teatrodusebologna.it