Quasi mille persone hanno partecipato alla manifestazione dei comitati contro la proroga della discarica di Malagrotta di Roma e all’apertura del sito indicato dal prefetto Goffredo Sottile di Monti dell’Ortaccio. Due invasi a poca distanza uno dall’altro, di proprietà dell’avvocato Manlio Cerroni. Al corteo ha partecipato anche il sindaco Gianni Alemanno, contestato da una parte dei manifestanti. “Rifiuti fuori dal comune di Roma e costruzione di un nuovo inceneritore ad Albano”, è la ricetta del primo cittadino. Intanto i cittadini della zona preparano le calze della Befana per i politici: carbone per tutti  di Andrea Palladino